SPESE SANITARIE PER DISABILI - APPROFONDIMENTI

 SPESE SANITARIE - APPROFONDIMENTI

Tra le spese sanitarie per disabili rientrano le:

  • spese per mezzi necessari all'accompagnamento, alla deambulazione, alla locomozione e al sollevamento di portatori di handicap riconosciuti tali ai sensi dell'art. 3 della L. n. 104 del 1992, per le quali spetta la detrazione sull'intero importo.

Sono tali, ad esempio, le spese sostenute per:

  • acquisto di poltrone per inabili e minorati non deambulanti e apparecchi per il contenimento di fratture, ernie e per la correzione dei difetti della colonna vertebrale;
  • le spese sostenute in occasione del trasporto in autoambulanza del soggetto portatore di handicap (spesa di accompagnamento). In questo caso resta fermo che le prestazioni specialistiche o generiche effettuate durante il predetto trasporto costituiscono spese sanitarie che danno diritto ad una detrazione solo sulla parte che eccede la somma di euro 129,11;
  • acquisto di arti artificiali per la deambulazione;
  • la trasformazione dell'ascensore adattato al contenimento della carrozzella;
  • la costruzione di rampe per l'eliminazione di barriere architettoniche esterne ed interne alle abitazioni;
  • l'installazione e/o la manutenzione delle pedane di sollevamento per disabili.
  • spese per sussidi tecnici informatici rivolti a facilitare l'autosufficienza e le possibilit√† d'integrazione dei portatori di handicap; sono tali ad esempio, le spese sostenute per l'acquisto di un fax, un modem, un computer o un sussidio telematico;

Torna a lista costi deducibili Mod. 730-Unico